Home / NEWS / 8 MARZO CONVEGNO: “ECONOMIA CIRCOLARE UN’OPPORTUNITA’ OGGI, UN RIMPIANTO DOMANI”

8 MARZO CONVEGNO: “ECONOMIA CIRCOLARE UN’OPPORTUNITA’ OGGI, UN RIMPIANTO DOMANI”

Da sempre l’economia è una materia di studio fondamentale per i nostri allievi che devono mantenere le proprie competenze aggiornate e al passo con i tempi e l’8 marzo sarà il giorno in cui per tutti loro le  parole d’ordine saranno: riciclo, rigenerazione e riuso. Con questo convegno“ri” non rimarranno solo dei prefissi di verbi virtuosi di cui dibattere senza sapere nella pratica cosa fare e da dove cominciare poichè l’attuale sistema economico “prendere, produrre e buttare” è ormai insostenibile.

I giovani devono essere consapevoli che la sempre rincorsa crescita economica è oggi la fonte dei problemi più spinosi del pianeta e che se non cambieremo registro ci troveremo con un ambiente devastato, un’impennata di prezzi e sommersi dai rifiuti. Problemi che l’economia circolare si propone di risolvere attraverso l’estensione della vita dei prodotti, la produzione di beni lunga durata, le attività di ricondizionamento e la riduzione della produzione di rifiuti.

Per accompagnarci in questo percorso saranno presenti:

– Il prof. Marco Frey direttore dell’istituto di management della Scuola Superiore di Studi Universitari e di Perfezionamento Sant’Anna di Pisa, professore ordinario di economia e gestione delle imprese, direttore del gruppo di ricerca e sostenibilità della Scuola Sant’Anna e direttore di ricerca allo IEFE ( istituto di economia e politica dell’energia e dell’ambiente dell’Università Bocconi di Milano). E’ inoltre presidente della fondazione Global Compact Italia, organismo delle Nazioni Unite e di Cittadinanzattiva, che promuove la partecipazione civica e la tutela dei diritti dei cittadini.

– L’assessore all’ambiente della nostra città la dott.ssa Simona Petrucci geologa con una lunga esperienza nella gestione dei rifiuti e nel monitoraggio degli agenti inquinanti.

– Giorgio Rosso presidente della cooperativa “ La città verde” di Bologna vincitore del concorso europeo Tackle fuel poverty promosso dalla Ashoka (grande rete globale di innovatori sociali) e la fondazione Schneider Electric (storica azienda francese che si occupa di energia elettrica). Il progetto mira a trasformare materiali considerati rifiuti in biocarburanti che rispettano l’ambiente e forniscono energia a basso costo.

Invitiamo tutti a partecipare alle ore 10 presso la nostra Aula Magna

 

“ Non ereditiamo la terra dai nostri padri, la prendiamo in prestito dai nostri figli”

 Popolo Navajo

Scroll To Top